Causa di forza maggiore e fallimento

Nell’articolo di Antonio Iorio e Roberto Limitone, si auspica un intervento legislativo volto all’introduzione della causa di forza maggiore nell’art. 5 l.f. come causa di esclusione della dichiarazione di fallimento.

Ferma restando la possibilità per il giudice di valutare di volta in volta l’effettiva sussistenza di tale esimente, ciò tenderebbe ad assicurare una certa uniformità di valutazione.

[Il Sole 24 Ore 20.4.2020]

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Altri articoli