Mediazione obbligatoria: perentorio il termine per la proposizione dell’istanza

Il Tribunale di Palermo, accertato che la domanda di avvio è stata depositata oltre il quindicesimo giorno concesso alla parte onerata, ha concluso nel senso che la tardiva attivazione del procedimento di mediazione rende improduttivo di effetti il relativo incombente, provocando gli stessi effetti del mancato esperimento di esso.

Tribunale Palermo, sentenza n°2717 del 15.9.2020

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Altri articoli

La società scissa resta fallibile

In tema di dichiarazione di fallimento, in presenza di una scissione di società totalitaria, verificandosi un fenomeno di tipo successorio tra soggetti distinti e dunque